COMMOZIONE…….ECCO COSA MI HA SCRITTO UNA LETTRICE DOPO AVER LETTO I MIEI TRE LIBRI IN UNA SETTIMANA…. 

Avrei tante cose da dire ma non sono molto brava con le parole… 
I tuoi sono libri autentici, coraggiosi e allo stesso tempo scomodi,  libri per chi ha voglia di viaggiare alla scoperta di sé ma, piuttosto che la solita guida, preferisce un buon compagno di viaggio con cui condividere i momenti di gioia e le difficoltà…Leggendoli è come se avessi ritrovato un amico di vecchia data, durante la lettura più di una volta mi sono sorpresa a farti delle domande come se fossi stato qui, penso dipenda dal fatto che tra te i tuoi libri non c’è separazione, sono una parte di te che vaga per il mondo e nutre chi incontra sulla sua via.. dirai che questo succede a qualsiasi scrittore o alla maggior parte.. secondo me no, o almeno non così, tu ci hai messo talmente tanto della tua essenza che hai finito per dargli una scintilla della tua anima…A me sono piaciuti molto, la loro autenticità è profonda e disarmante, è raro trovare questa qualità.. Secondo me è questa la cosa che colpisce di più… la schiettezza e il candore con cui ti racconti, quasi fossi un bambino.. Non voglio con questo mettere in secondo piano tutti gli insegnamenti spirituali che rendi, con maestria e semplicità allo stesso tempo, prezioso nutrimento per l’anima alla portata di tutti… I tuoi libri insegnano l’accoglienza, l’accettazione, il rispetto, l’ascolto, attraverso la tua semplice esperienza di cercatore e questo, a mio avviso, è di una potenza straordinaria.. “Sei così incisivo e delicato nel posare i tuoi passi sul mare da lasciare orme incancellabili”, ti dice Lorenzo Ostuni nel tuo primo libro L’indicibile di me stesso. Ecco.. questa frase credo sia la sintesi perfetta di te, uomo e scrittore.