DIARIO DI BORDO

Diario di bordo#348

La meta più grande è la libertà di essere se stessi. Per arrivarci, dovrai liberarti del desiderio di apparire rispettabile e normale agli occhi degli altri, e smettere di cercare l'approvazione altrui!...

Diario di bordo#347

Il genio ti complica la vita, almeno inizialmente, perché non convalida le tue tesi stantie. Lui ti sprona a cavalcare l'ignoto. Il genio è spesso come una sorta di mosca al naso, perché provoca, da fastidio e ti obbliga a vedere le tue dorate prigioni....

Diario di bordo#346

Ecco la preziosa testimonianza di Sujati Susanna Ricci, amica carissima da 40 anni! Fior di Loto Sono nata in una famiglia incasinata e complessa. A 36 anni mio marito si è suicidato, giovanissimo, lasciandomi 3 figli a carico. Eppure oggi riconosco che proprio mia...

Diario di bordo#345

🎂Essere autentici non ha prezzo ma paga un prezzo.🎃 Una volta usciti dall’ipnosi socialmente programmata si viene considerati pazzi dai più e speciali da pochi. Nel canone buddista si parla delle persecuzioni che colpiscono il Buddha, e non a caso Gesù e Socrate sono...

Diario di bordo***344

Il Pregiudizio e la decodifica della realtà Come noi interpretiamo la realtà è già di per sé un modo per crearla. Ogni verdetto che emettiamo su una situazione contingente, non è che un modo per rafforzare una corrente o l’altra del destino. Ricordo nitidamente un...

Diario di bordo#343

SPIAZZATO...LUSINGATO..COMMOSSO.... Non avevo mai ricevuto la richiesta di fare il ghost writer, ovvero scrivere l'autobiografia di un'altra persona, in questo caso un lettore che mi ha contattato, e di cui riporto uno stralcio della lunghissima lettera... "Affiderei...

Diario di bordo#342

Ho ricevuto due giorni fa questa appassionata lettera di un mio lettore nonché filosofo.... Caro Armando, ho appena terminato la lettura del tuo libro "Sedurre l'esistenza"... impossibile parlare di tutti gli spunti che ogni capitoletto offre. Io mi limito qui a...

Diario di bordo#341

QUANDO LA SABBIA SALE DAL FONDO DEL BICCHIERE....... Quando mi vengono richiesti consigli o qualcuno mi chiede di spiegargli e trasmettergli una tecnica di meditazione, valuto sempre tempo, luogo e circostanza, ovvero la storia del singolo individuo nello specifico...

Diario di Bordo#340

Sei inferiore ma ti tollero. Amo la parola “Rispetto” e ho sempre detestato il verbo “Tollerare”, perché chi lo usa spesso parla dall’alto della sua posizione e giudica ciò che ritiene essere di grado inferiore. Tollerare suona come un invito a non usare violenza...

Diario di bordo#339

Disse Madre Teresa: “Non permettere che qualcuno venga a te e se ne vada senza essere migliore”. Frase dal portato immenso. Cerco di adoperarmi incessantemente affinché ogni mia interazione porti gioia, sorriso, supporto, e sia Amore in azione. A volte fallisco ma il...

Diario di bordo#338

Sono brutto e cattivo. Non ti merito. Qualche giorno fa ho ricevuto la toccante confessione di un amico che frequento da almeno vent’anni, seppur in modo discontinuo. Sento che lui mi vuole bene e so che mi stima assai, perché non si è mai risparmiato nel dirmelo,...

Diario di bordo#337

Da sempre il mio cuore è molto aperto e fiducioso verso tutti, anche in virtù di funzioni archetipiche che agiscono attraverso di me, ma ora indietro tutta, perché un vampiro energetico, un adulatore, un manipolatore o colui che ha pretese, ci agganciano solo se noi...